Lab Party il Mondo di Naty

Tutto sulle “Lab Party” feste creative

Albero della vita di KlimtL'albero della vita di Klimt
I laboratori creativi de “Il Mondo di Naty” sono tra i più amati dei bambini della Campania. Da anni vengono svolti presso alcune ludoteche, librerie, giardini all’aperto ed eventi e manifestazioni importanti (nelle piazze o presso la Mostra d’Oltremare, Città della Scienza  ecc ecc ).

Ed è per questo che ho creato due format per feste che coniugassero l’Arte, la Cultura ed il divertimento: le  “Art Party” e le “Lab Party”, le prime hanno un articolo dedicato che potete leggere cliccando qui.

Che cos’è una “Lab Party”?

E’ una festa creativa, educativa, stimolante e divertente. Ha una durata di due ore e mezza, nel corso delle quali i bambini realizzeranno fantastici laboratori creativi con materiali di varia origine e natura, materiali riciclati e attrezzature specifiche adatte ai bambini.

 

Per quale età sono adatti?

Per bambini dai 4 anni in poi

Qual è il numero minimo ed il numero massimo di partecipanti?

Il numero minimo di partecipanti per una “Lab Party” è di 5 bambini

Il numero massimo dipende molto dall’età dei bambini ad esempio:

“Lab Party” per bambini di 4 anni, il numero massimo è di 15

“Lab Party” per bambini tra i 5-6 anni, il numero massimo è di 20

“Lab Party” per bambini dai 7 anni in poi il numero massimo è di 30

Perché è importante creare laboratori per fascia di età?

Per consentire ai bambini di realizzare attività che siano adatte per la loro età. Tutti i laboratori de “Il Mondo di Naty” sono mirati,  realizzati con la massima cura, pensati per ogni bambino per garantirgli il massimo divertimento e la soddisfazione di creare qualcosa con le proprie mani e la propria fantasia.

Che tipo di materiali vengono utilizzati?Lab Party

nei laboratori de “Il Mondo di Naty” non possono mancare i materiali di riciclo, fondamentali per insegnare ai bambini l’importanza della cura del pianeta e che spesso abbiamo a casa tutto il necessario per creare opere fantastiche in pochi passi. Il legno, carta di vario tipo, forbicine per bambini, colla, pennelli e tanto altro.

 

Quali sono i temi delle “Lab Party”?

  1. RiciclARTE: con i materiali di riciclo possiamo sviluppare un’ infinità di argomenti interessanti. Dalla casa delle fatine, al castello delle principesse, le avventure dei pirati, maschere Africane, strumenti musicali,  la città degli elfi, case stregate, il bosco di Cappuccetto Rosso ecc ecc.
  2. Alla scoperta degli Indiani d’America: è una cultura affascinante che ci insegna l’importanza della natura e del vivere in armonia. I temi che proponiamo sono: La costruzione del proprio totem personale, Acchiappasogni.
  3. Tecniche di tessitura indiana: costruzione di un mandala “Occhio di Dio”, costruzione di un telaio Maya.
  4. Laboratori in legno: lanterne, scrigni, salvadannai
  5. Laboratori ispirati alla famiglia: è uno dei laboratori più amati perché i bambini sono coinvolti in prima persona insieme ai propri cari
  6. Laboratori ispirati alle nazioni del mondo: Francia, Inghilterra, Africa, Giappone, Messico, Guatemala, Stati Uniti,  ecc
  7. Laboratori di marionette
  8. Laboratori creativi ispirati alle stagioni: Primavera, Estate, Autunno, Inverno
  9. Laboratori ispirati alla Storia: antichi egizi, i greci, i romani, I Maya, Gli Azteca
  10. Laboratori ispirati ai Cavalieri Medievali

Come si svolge una “Lab Party”?

come mia abitudine tutte le mie attività iniziano con un bel racconto interattivo ispirato al tema della festa o del laboratorio che svolgiamo. Un racconto affascinante a misura di bambino tramite libri e materiale didattico, in cui i bambini hanno la possibilità di conoscere e scoprire curiosità da condividere con i loro amichetti.

Dopodiché iniziamo una avventura creativa, con materiali diversi, con in quali ciascun bambino avrà tutta la libertà creativa necessaria per esprimere la propria fantasia e portare a termine una creazione della quale sarà felice ed orgoglioso.

Una “Lab Party” è un modo sano, educativo e divertente per festeggiare e per creare.

Nel tempo che ci resta a disposizione proponiamo delle piccole attività e dei giochi nell’attesa del momento della torta.

E’ animazione?

No. Io lo chiamo intrattenimento.

Si fa scarta la carta?

No. Non si fa scarta la carta, ma per un motivo preciso: credo che scartando la carta spesso si scartino anche i regali, mi spiego meglio. Ho visto spesso in una festa regali diversi, magari il regalo più grande e più costoso che è stato accolto in un modo molto euforico, e poi il regalo più piccolo e probabilmente anche più umile, buttato dentro la borsa come se non fosse apprezzato. Credo che ogni regalo dal più piccolo al più grande meriti rispetto, anche perché le persone hanno dedicato del loro tempo per cercarlo, per sceglierlo e poi per comprarlo e portarlo da noi. Quindi mi piace fare come si faceva una volta, man mano che arrivano gli invitati i festeggiati aprono i loro regali e magari li ringraziano.

Spero di essere riuscita a spiegare nel dettaglio come viene organizzata una “Lab Party”.

Cerco di diffondere l’Arte e la Cultura in un modo leggero e appassionante. Mi piace immaginare che dopo il passaggio de “Il Mondo di Naty” con la sua valigia colorata piena di sogni, di storie e di Storia, resti una scia scintillante che coinvolga i passanti e che faccia loro sentire  che l’Arte e la Cultura sono nell’aria: “Art  is in the air”.

Ci vediamo in giro!!!

Hasta luego niños!!!

Facebook Comments

Autore dell'articolo: Naty

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *